Aquilotti perdono nel recupero

In foto esultanza del 2-2 (foto di Michele Sica)
In foto esultanza del 2-2 (foto di Michele Sica)

La Cavese fa harakiri quando il cronometro segna il minuto 93 e la mano dall’alto di Catello Mari, ricordato prima della partita con striscioni, cori e un minuto di commovente silenzio, sembra aver raddrizzato un match che per 70 minuti è solo una somma di sofferenze.
A punirla ci pensa Mounard, un talento cristallino che ha il solo (pesantissimo) difetto di concedersi troppe pause: il suo sinistro da 25 metri toglie le ragnatele dall’incrocio dei pali, dove Pane proprio non può arrivarci. Derby sonnacchioso per venti minuti, con il vento che condiziona testa e muscoli.
I sanniti giocano d’attesa, la Cavese si adegua e si morde le mani quando Sirignano (16’) non spinge in rete un corner di Ciano. Il Benevento sale in cattedra a cavallo della mezz’ora: D’Anna solletica la traversa al primo affondo (29’); Clemente (32’) e Pintori (39’), invece, confezionano l’uno-due che non ti aspetti. Il primo s’inventa un destro “ventoso” che cloroformizza il portiere di casa; il secondo indirizza in area un cross innocuo, che la coppia Cipriani-Pane trasforma in gentile cadeau. Cavese 0 Benevento 2.
RIPRESA INCANDESCENTE – Melotti avvicenda Camillo Ciano con Del Sorbo. Lo schema di gioco è semplice: palla lunga e accorciare. Il Benevento sembra reggere, poi un rimpallo fortuito arma il sinistro di Schetter (24’), che trova il pertugio giusto per superare Paoloni. Il gol dell’1-2 è un ricostituente per la Cavese che tre minuti dopo (‘27) pareggia su punizione del sempre ispirato capitano.
I minuti finali si giocano all’arma bianca e accade di tutto. Le squadre restano in dieci per le espulsioni di Sirignano (doppio giallo) e Landaida (manata a Cipriani a gioco fermo) e si esaltano i portieri: Pane tira fuori dalla porta un pallonetto da metà campo di Evacuo, Paoloni dice no a Schetter (39’) e Cipriani (46’). Il 2-2 sembra scritto con inchiostro indelebile, la frustata del francesino Mounard, invece, getta il “Lamberti” nella disperazione. Bonsoir tristesse!


Nunzio Siani

1ª Giornata

Agropoli Due Torri -
Cavese Rende -
Hinterreggio Messina -
Noto Montalto -
Orlandina Licata -
Pomigliano Akragas -
Ragusa Battipagliese -
Savoia Torrecuso -
Vibonese Nuova Gioiese -
CLASSIFICA PT
Agropoli  

Akragas Città dei Templari

 
Battipagliese  
CAVESE 1919  
Città di Messina srl  
Due Torri  
Hinterreggio Calcio srl  
Licata 1931  
Comprensorio Montalto Uff  
Noto  
Nuova Gioiese  
Orlandina ASD  
Pomigliano Calcio  
Ragusa Calcio  
S.S. Rende  
Savoia 1908 S.R.L.S.S.D.  
Torrecuso Calcio  
Vibonese Calcio srl