La Cavese rivede la luce

Dopo il recupero del “Simonetta Lamberti” emerge chiara una considerazione: gli aquilotti possono sperare ancora nei playout. Grazie ad un primo tempo di grande impegno e di notevole spirito aggressivo, la squadra di Melotti ha avuto ragione su un Barletta che nella fase iniziale ha pagato l’eccessivo calo di tensione. A 3 punti dal penultimo posto, la Cavese ha riguadagnato anche i favori del proprio pubblico.
L’approccio determinato ed il modulo a 3 punte voluti da Melotti per la sua Cavese sono quelli giusti, difatti all’11’ la squadra di casa legittima il predominio territoriale: sugli sviluppi di un angolo Schetter va al cross dalla sinistra, sul primo palo c’è Del Sorbo, che schiaccia a pochi passi dal portiere per l’1-0. Il Barletta non riesce ad essere particolarmente pericoloso e Sirignano, disposto come centrale, si dimostra molto sicuro, facendo passare pochi palloni dalle parti del suo portiere.
Tuttavia al 30’ la difesa metelliana si fa trovare impreparata: su punzione di Bellomo Pane viene ostacolato da un compagno, poi Infantino riesce a girare, ma coglie la parte alta della traversa. Pane smanaccia direttamente su un corner battuto dallo stesso Bellomo, ma al 31’ non deve neanche intervenire perché Rana effettua un tiro inguardabile. La Cavese si limita a lasciare davanti solo i 3 attaccanti, che fanno il bello ed il cattivo tempo contro la lenta difesa barlettana. Al 32’ recupera Del Sorbo, che prova da fuori, ma il pallone si perde alto di un soffio. Il primo tempo si chiude con il pubblico che batte le mani ai loro giocatori.
Nella ripresa ci si aspetta una Cavese più disposta a centellinare le energie, vista la calura primaverile, difatti è il Barletta a reagire: dopo 6 minuti Infantino fa tutto da solo in area metelliana, ma c’è Pane che esce e mette in angolo la sfera. La stanchezza alla lunga si fa sentire e la squadra di casa cede spazio ai barlettani, che fanno collezione di calci piazzati ed obbligano gli avversari a stare in difesa. Melotti attende il 32’ per effettuare il primo cambio, richiamando Del Sorbo per Citro, e proprio il nuovo entrato sfiora un minuto dopo il raddoppio con un perentorio colpo di testa. Solo Guerri tenta un tiro disperato al 1’ di recupero, ma il pallone va oltre la traversa: la vittoria spetta alla Cavese.

1ª Giornata

Agropoli Due Torri -
Cavese Rende -
Hinterreggio Messina -
Noto Montalto -
Orlandina Licata -
Pomigliano Akragas -
Ragusa Battipagliese -
Savoia Torrecuso -
Vibonese Nuova Gioiese -
CLASSIFICA PT
Agropoli  

Akragas Città dei Templari

 
Battipagliese  
CAVESE 1919  
Città di Messina srl  
Due Torri  
Hinterreggio Calcio srl  
Licata 1931  
Comprensorio Montalto Uff  
Noto  
Nuova Gioiese  
Orlandina ASD  
Pomigliano Calcio  
Ragusa Calcio  
S.S. Rende  
Savoia 1908 S.R.L.S.S.D.  
Torrecuso Calcio  
Vibonese Calcio srl