Aquilotto Cavese – Monteforte Cilento 16-0

Stavolta ne fa 16, l’Aquilotto Cavese, lasciando intatto il record stagionale di marcature in una partita (17-0 sull’Haereditas, il 17 dicembre scorso). Se sette giorni fa c’era voluto un po’ per spuntarla sul Cafasso, stavolta fin dai primi 5 minuti gli aquilotti di De Leo, schierati con parecchie novità rispetto all’ultima gara, indirizzano il match sul binario giusto. Si diceva delle novità: tra queste, la fascia di capitano sul braccio del numero 10 Perna, il quale gioca da prima punta in luogo dell’infortunato Pecoraro (distrazione muscolare, ne avrà per un mese circa), fuori anche l’altro attaccante, Rispoli, per problemi alla schieta. Partenza da titolare di Sorrentino a centrocampo e De Rosa in difesa. La pioggia di gol che cade sul “Lamberti” diverte i presenti, tra cui spiccano i sorrisi dei ragazzi e dei bambini ospiti presso i conventi di Passiano e Villa Formosa, ai quali gli aquilotti, il 6 e il 10 gennaio scorsi, hanno portato alcuni regali in occasione dell’Epifania. Tra i gesti atletici più belli, merita menzione il gol del 7-0 che chiude il primo tempo, firmato da Salomone con una splendida rovesciata. Nella ripresa, girandola di cambi e tra i nove marcatori vi sono tutti i calciatori subentrati dalla panchina con l’aggiunta delle realizzazioni di Stellato (mattatore di giornata con 5 gol) e le prime stagionali di Marrazzo e Porcaro. Il Monteforte, che nel primo tempo aveva perso Enzo Rossi per una botta alla caviglia, si affaccia in un paio di occasioni dalle parti di Lamberti, tentando, con soluzioni verticali per vie centrali di sorprendere la difesa di casa schierata molto alta. Ma i risultati sono stati di scarso valore. Al termine della gara, la festa con i tifosi e i bambini, a cui i calciatori aquilotti regalano le magliette, per una vittoria così roboante che serve certo a rimpinguare il bottino di marcature stagionali (ben 54, zero invece quelle subite), ma che regala non più di tre punti. Gli stessi che il Tempalta conquista col minimo scarto (1-0) nel derby contro il Fonte, restando così aggrappata alla prima piazza in graduatoria, proprio insieme all’Aquilotto Cavese.

 

TABELLINO:


A. Cavese (4-2-3-1):Lamberti; Marrazzo, Armenante, Majolo, De Rosa (46' Plaitano); Porcaro, Sorrentino (55' Senatore); Giuliani (57' Di Marino), Stellato (60' Vittore), Salomone (49' Di Balsamo); Perna. A disp. Polacco, Vitale. All. Emilio De Leo.

Monteforte Cilento (4-4-2): Marino, D’Orsi, Trotta, Giordano, Maucione, D’Alessandro, Rossi (60' Guerriero), Ciardella, Salerno, Tarallo, Capozzoli. A disp. Rossi. All. Antonio Guerriero.

Arbitro: sig. Cappiello.

Marcatori p.t.:Stellato, Perna, Stellato, Stellato, Stellato, Salomone, Salomone.
Marcatori s.t.: Porcaro, Stellato, Plaitano, Marrazzo, Di Balsamo, Senatore, Di Marino, Vittore, Senatore.
Corner: 8-0
Spettatori: 200 circa.

1ª Giornata

Agropoli Due Torri -
Cavese Rende -
Hinterreggio Messina -
Noto Montalto -
Orlandina Licata -
Pomigliano Akragas -
Ragusa Battipagliese -
Savoia Torrecuso -
Vibonese Nuova Gioiese -
CLASSIFICA PT
Agropoli  

Akragas Città dei Templari

 
Battipagliese  
CAVESE 1919  
Città di Messina srl  
Due Torri  
Hinterreggio Calcio srl  
Licata 1931  
Comprensorio Montalto Uff  
Noto  
Nuova Gioiese  
Orlandina ASD  
Pomigliano Calcio  
Ragusa Calcio  
S.S. Rende  
Savoia 1908 S.R.L.S.S.D.  
Torrecuso Calcio  
Vibonese Calcio srl