Cavese, altri 3 giorni di tempo

Dopo che è già passato il 24 giugno senza che la società abbia ancora ottemperato alle scadenze che riguardano i calciatori, ora si guarda alla prossima data da dover rispettare senza mezzi termini, quella di giovedì 30 giugno. Entro tre giorni, quindi, la Cavese dovrà presentare domanda di iscrizione per essere inserita nell’organico dei campionati professionistici, pena l’esclusione anche dal torneo di Seconda Divisione.
Attraverso un comunicato stampa a firma dell’amministratore unico Michele Sica, la società ha fatto sapere che alla data di ieri non è pervenuta, nemmeno in parte, la somma di 500mila euro, né sono entrati nuovi soci, e per questo motivo ha confermato di aver consegnato anche concretamente il titolo sportivo nelle mani del sindaco Marco Galdi. Oltre all’impossibilità di far fronte agli impegni economici della prossima stagione, tra le valutazioni maturate dalla Cavese spicca anche quella in base alla quale, «contrariamente alle previsioni non vi sono stati versamenti volontari da parte di privati ed enti istituzionali, eccetto la somma di 30mila euro erogata dal Comune di Cava de’ Tirreni», e quella per cui «l’introito previsto, in sede di bilancio, per le partite casalinghe e stimato in 400mila euro, risulta essere a fine campionato pari a 263.141 euro».
L’unica soluzione concordata tra Amministrazione comunale e società è quella di iscrivere comunque la Cavese al prossimo campionato, che dovrebbe essere quello di Seconda Divisione, allo scopo di non rinunciare definitivamente a questa opportunità. C’è il rischio di alcuni punti di penalizzazione per non aver ottemperato a vecchie scadenze, ma ci sarebbe il tempo di ristrutturare la società dal punto di vista finanziario.
Ad oggi rimane evidente il problema dei fondi, anche perché le casse della Cavese sono vuote e resta poco tempo a disposizione. Tuttavia, finché c’è tempo c’è la speranza che qualcosa si possa riuscire a fare: il sindaco Galdi, che conosce personalmente imprenditori come Giovanni Lombardi ed aziende come la D’Amico, ha fino ad adesso provato ad invogliarli ad entrare in società, anche se non ha avuto ancora risposte convincenti.

Orlando Savarese, laCittà

1ª Giornata

Agropoli Due Torri -
Cavese Rende -
Hinterreggio Messina -
Noto Montalto -
Orlandina Licata -
Pomigliano Akragas -
Ragusa Battipagliese -
Savoia Torrecuso -
Vibonese Nuova Gioiese -
CLASSIFICA PT
Agropoli  

Akragas Città dei Templari

 
Battipagliese  
CAVESE 1919  
Città di Messina srl  
Due Torri  
Hinterreggio Calcio srl  
Licata 1931  
Comprensorio Montalto Uff  
Noto  
Nuova Gioiese  
Orlandina ASD  
Pomigliano Calcio  
Ragusa Calcio  
S.S. Rende  
Savoia 1908 S.R.L.S.S.D.  
Torrecuso Calcio  
Vibonese Calcio srl