Esordio vincente per gli Aquilotti

Saluto a mano aperta al nuovo campionato da parte dell’Aquilotto Cavese. L’”anno di transizione” in Terza Categoria per la squadra del presidente Tanimi si apre con una sonora vittoria esterna. È un doppio “battesimo” quello che va in scena al “Cavallo” di Trentinara, poiché anche per la squadra di casa, il volitivo Cantenna, è la prima ufficiale assoluta. Peccato per i rossi di mister Maffia che sulla loro strada abbiano subito trovato una squadra destinata a fare campionato a sé. Una giornata il cui profumo particolare si fa sentire fin da subito. Auguri reciproci da parte delle due società, letti dallo speaker, mentre l’associazione Sogno Cavese, tramite Tanimi, dona un piatto in ceramica cavese su cui capeggia la dicitura “Il calcio è della gente” al capitano del Cantenna Trentinara. Circa trenta supporters aquilotti fanno risuonare la propria voce dall’impianto sportivo che ha accolto oltre 150 tifosi di casa, curiosi di vedere all’opera le due “matricole”.

Un po’ di emozione in avvio, ritmi non vertiginosi: la squadra di De Leo stenta ad imporsi ma senza andare mai in affanno, accusando forse più del dovuto le ridotte dimensioni del sintetico, quasi ai limiti del regolamento. Difficile dunque sfruttare l’ampiezza della manovra; si va per vie centrali coi calciatori di casa a far spesso mucchio e ripartire. Fintanto che regge il fiato, il Cantenna tiene botta e su calcio piazzato cerca di rendersi pericolosa. L’A. Cavese cresce col passare dei minuti e sfiora il gol con Stellato e Perna, poco precisi in fase di conclusione. Al 15° Lambiase imbeccato da un lancio di Di Balsamo, scavalca il portiere con un pallonetto ma la palla esce di un soffio. Lo stesso terzino, su punizione al 22°, impegna l’estremo di casa che toglie la palla dal “sette”. La pressione aumenta e il gol arriva alla mezzora, ad opera di Stellato: l’ex Angri s’inserisce in zona centrale e brucia sullo scatto i difensori avversari depositando la palla alle spalle del portiere. Il raddoppio arriva poco dopo, e stavolta l’impegno di Lambiase è premiato: destro a giro che si spegne all’incrocio ed esultanza con bacio della maglia verso i sostenitori giunti da Cava de’ Tirreni.

Nella ripresa il film è pressoché identico. I padroni di casa sono aggressivi, alzano i ritmi e in avvio costruiscono un’ottima azione sfruttando un varco centrale ben aperto nella difesa cavese, ma sia Rizzo che Paolantonio non concretizzano, grazie anche al buon riflesso di Lamberti che respinge la conclusione dell’attaccante di casa. La gara però va praticamente in archivio al 3°: Marrazzo mette il turbo sulla destra e centra in area dove Pecoraro controlla saltando il portiere scaraventa in rete. Strada tracciata, calano i ritmi e si aprono gli spazi. Intorno alla mezzora, nel giro di tre minuti, l’uno-due finale. Il poker porta la firma di Gaudio che corregge in rete un cross radente di Stellato dalla destra. Il quinto gol è opera dell’estro di Perna che salta netto il portiere in uscita, defilandosi; poi rientra, ne salta altri due e con un colpo sotto deposita la palla in rete. A metà tempo girandola di cambi da una parte e dall’altra. Mister De Leo sfrutta tutte le sostituzioni (5) a disposizione e la cronaca non offre null’altro che una giocata di Senatore allo scadere con conclusione di Vittore che esce di un soffio. A fine gara, applausi e ringraziamenti tra le due fazioni. Applausi per tifosi e aquilotti in campo. Il primo importante passo è stato compiuto. Ora non resta che continuare su questa strada.

 

TABELLINO:


Cantenna Trentinara: Marino V., Daniele, Marino S., Di Sessa, Cozzi, Marino G., Carione, Cavallo, Rizzo, Vinci, Paolantonio. A disp.: Paolantonio, Salerno, Marino V., Marino S., Marino A., D'Alessandro, Passaro. All. Maffia.
Aquilotto Cavese: Lamberti; Marrazzo (76’ Senatore), Armenante, Maiolo, Lambiase; Porcaro, Di Balsamo (69’ Sorrentino); Perna (80’ Vitale), Stellato, Gaudio (76’ Di Marino); Pecoraro (85’ Vittore). A disp.: Ragone, Salomone. All.: De Leo. 
Marcatori: 30' Stellato (AC), 34’ Lambiase (AC), 48' Pecoraro (AC), 73' Gaudio (CT), 76' Perna (AC).
Ammoniti: Di Balsamo, Lambiase, Pecoraro (AC), Paolantonio (CT).

1ª Giornata

Agropoli Due Torri -
Cavese Rende -
Hinterreggio Messina -
Noto Montalto -
Orlandina Licata -
Pomigliano Akragas -
Ragusa Battipagliese -
Savoia Torrecuso -
Vibonese Nuova Gioiese -
CLASSIFICA PT
Agropoli  

Akragas Città dei Templari

 
Battipagliese  
CAVESE 1919  
Città di Messina srl  
Due Torri  
Hinterreggio Calcio srl  
Licata 1931  
Comprensorio Montalto Uff  
Noto  
Nuova Gioiese  
Orlandina ASD  
Pomigliano Calcio  
Ragusa Calcio  
S.S. Rende  
Savoia 1908 S.R.L.S.S.D.  
Torrecuso Calcio  
Vibonese Calcio srl