Spatola lascia, appello di Galdi

Spatola si fa da parte, come gli aveva chiesto il sindaco Galdi qualche giorno fa. In una nota indirizzata al primo cittadino metelliano nel pomeriggio odierno, il patron aquilotto ha comunicato di mettere a disposizione, senza corrispettivo, le sue quote a favore di tutti i tifosi o di una loro rappresentanza. Unica condizione posta da Spatola, lo svincolo della sua polizza fideiussoria.
Immediata la risposta del sindaco Galdi, che in una nota stampa ha ringraziatosentitamente Spatola per la decisione assunta e ha lanciato l’ennesimo “disperato” appello agli imprenditori cavesi per il salvataggio della S.S. Cavese 1919

 

Comunicato di Giuseppe Spatola
Al fine di evitare atteggiamenti ed interpretazioni strumentali, intendo chiarire, ancora una volta ed in maniera inequivocabile, la mia posizione in ordine al recente passato e al prossimo futuro della gloriosa S.S. Cavese Calcio 1919 s.r.l., anche allo scopo di verificare la fondatezza di alcune voci che si sono diffuse nelle ultime ore secondo cui vi sarebbero imprenditori locali disposti ad investire nel campionato di seconda divisione a condizione che il sottoscritto si faccia da parte. Sono a tutti note per essere state ripetutamente manifestate in ogni sede, le condizioni del mio intervento che fin dall’inizio hanno subordinato il mio contributo passionale e patrimoniale all’intervento di altri investitori che avessero voluto accompagnare nell’avventura e, all’occorrenza, finanche sostituirmi. E’ altrettanto notorio che fino ad oggi nessuno si è mai fatto avanti al punto da indurmi per le accurate insistenze dei tifosi e dell’amministrazione comunale di spostare ogni volta piu’ in avanti illimite dell’impegno economico pubblicamente stabilito. Di cio’ non mi dolgo, anche per il significativo riconoscimento, stando a quanto appreso, della Lega Pro che ha inserito la S.S. Cavese Calcio 1919 s.r.l. al secondo posto nella classifica dei ripescaggi addirittura davanti ad altre compagini che hanno disputato i play – out.

Ma proprio l’onestà intellettuale e la passione che hanno funzionato da efficace grimaldello per convincermi ad ulteriori sacrifici economici, mi impediscono oggi di accettare supinamente di indossare le vesti di chi rema contro il futuro della Società, ruolo che non mi appartiene ed è assolutamente inconciliabile con il solitario impegno di questi mesi e le quotidiane ed inascoltate richieste di aiuto.
Ruolo, se ce ne fosse bisogno, che intendo pubblicamente smentire comunicando ufficialmente la mia determinazione, resa palese anche nell’ultimo incontro del 02/07/2011 presso la Casa Comunale con il sindaco Prof. Galdi, l’Assessore Adinolfi ed una delegazione di tifosi, di mettere a disposizione, come richiestomi, senza corrispettivo le quote societarie pari all’ 87,73% ( acquisite progressivamente non per libere scelte, ma per necessità societarie), di cui sono titolare a favore di tutti i tifosi o di una loro rappresentanza all’unica condizione di essere reintegrato del pegno da me costituito, posto a garanzia della polizza fideiussoria a favore della Lega Pro, per conto della Società S.S. Cavese Calcio 1919 s.r.l., per la stagione calcistica 2010/2011. Sicuro di aver reso un servizio allo sport con il mio contributo disinteressato spero di essere ricordato nella storia della S.S. Cavese Calcio 1919 s.r.l".

 

> La replica del sindaco Marco Galdi
Il sindaco Marco Galdi a seguito della nota-fax indirizzatagli dal patron Pino Spatola nel tardo pomeriggio di oggi ha dichiarato: “Voglio ringraziare pubblicamente Giuseppe Spatola per aver accolto il nostro invito a lasciare il campo libero a eventuali nuovi imprenditori interessati a entrare in società. Un gesto che gli fa onore e che apprezziamo. È un tentativo estremo per smuovere dall’empasse l’ambiente. Spatola ci ha comunicato di mettere a disposizione senza corrispettivo le sue quote a favore di tutti i tifosi o di una loro 
rappresentanza con l’unica condizione di svincolare la sua polizza fideiussoria. Ora è il momento per la classe imprenditoriale metelliana di farsi avanti per salvare la Cavese. Mi auguro come primo cittadino che il sacrificio di Spatola e il nostro impegno in queste settimane abbiano avuto un senso e che si possa in tempo arrivare a una soluzione positiva dell’intera vicenda”.

 

1ª Giornata

Agropoli Due Torri -
Cavese Rende -
Hinterreggio Messina -
Noto Montalto -
Orlandina Licata -
Pomigliano Akragas -
Ragusa Battipagliese -
Savoia Torrecuso -
Vibonese Nuova Gioiese -
CLASSIFICA PT
Agropoli  

Akragas Città dei Templari

 
Battipagliese  
CAVESE 1919  
Città di Messina srl  
Due Torri  
Hinterreggio Calcio srl  
Licata 1931  
Comprensorio Montalto Uff  
Noto  
Nuova Gioiese  
Orlandina ASD  
Pomigliano Calcio  
Ragusa Calcio  
S.S. Rende  
Savoia 1908 S.R.L.S.S.D.  
Torrecuso Calcio  
Vibonese Calcio srl