De Rosa regala la prima vittoria a Chietti e alla Cavese nel 2013

CAVA DE’ TIRRENI - Arrivata, dopo la sconfitta di Agropoli e Messina, la prima vittoria del 2013 e soprattutto la prima vittoria dell’era Chietti. La vittoria era d’obbligo per non sprofondare e vittoria è arrivata con grande carattere e voglia di vincere. Il risultato è come la partita di 10 giorni fa e sempre con il gol di De Rosa, come anche il campo che era simile a quella partita sospesa. Chietti ha praticato un piccolo turn-over per le tre partite in due settimane e ha schierato in porta D’Antuono poiché De Luca ha subito un leggero infortunio; Magliano terzino destro che di solito viene occupato da Piccirillo, Manzi che sarà indisponibile domenica contro il Montalto per l’espulsione rimediata domenica scorsa, Esposito e Renna a completare la difesa; Varriale e D’Andrea sulle fasce, e in mezzo al campo ci sono Temponi e Zolfo; in attacco De Rosa e Incoronato.


CRONACA – Nel primo tempo sono poche le emozioni regalate da entrambe le squadre e annotiamo solo due tiri da parte della Cavese. Il primo al 22’ con un tiro di De Rosa che sorvola la traversa e il secondo al 33’ con un tacco di Varriale sugli sviluppi di un corner battuto da De Rosa. Al 30’ arriva il primo cambio della partita per la Cavese dovuto all’infortunio di Magliano. Al suo posto entra De Caro attaccante della Juniores e dunque Chietti arretra D’Andrea come terzino e De Caro esterno destro.


Nel secondo tempo la Cavese cambia volto a se stessa e alla partita. Al 47’ Temponi di testa spreca il vantaggio su calcio d’angolo battuto da De Rosa. Al 60’ è Varriale ad andare vicino al possibile vantaggio con il suo tiro che si spegne sul palo. Al 65’ Ercolano entra al posto di Varriale spostando De Rosa sulla fascia e questa è una mossa azzeccata da parte di Chietti. Dopo nemmeno un minuto proprio Ercolano anticipa un difensore del Ribera e con un po’ di fortuna serve De Rosa il quale con un tiro a giro di destro batte Infantino e porta in vantaggio la Cavese. Si fa vedere anche il Ribera che tenta un piccola reazione al 73’ con Casisa ma il suo tiro è ben ammaestrato da D’Antuono. Il Ribera tenta il tutto per tutto lasciando qualche spazio per contropiedi da parte della Cavese come al 75’ De Caro con una azione solitaria calcia centralmente. La poggia vuole lasciare il segno anche questa volta facendo diventare il campo pesante e di conseguenza giocatori stanchi e su questo giova la Cavese che, dopo 4 minuti di recupero dati dal signor Fracassi di Campobasso, riesce a portare a casa i 3 punti meritati.


A fine gara è tanta la soddisfazione da parte della squadra che festeggiano a fine gara con la Curva Sud. La prossima partita è di nuovo in casa contro il Montalto. Unico obiettivo come sempre è la vittoria, per una squadra che deve salvarsi la propria casa deve essere un bunker dove tutte le squadre devono lasciare i tre punti.

 


© TuttoCavese, RIPRODUZIONE RISERVATA

1ª Giornata

Agropoli Due Torri -
Cavese Rende -
Hinterreggio Messina -
Noto Montalto -
Orlandina Licata -
Pomigliano Akragas -
Ragusa Battipagliese -
Savoia Torrecuso -
Vibonese Nuova Gioiese -
CLASSIFICA PT
Agropoli  

Akragas Città dei Templari

 
Battipagliese  
CAVESE 1919  
Città di Messina srl  
Due Torri  
Hinterreggio Calcio srl  
Licata 1931  
Comprensorio Montalto Uff  
Noto  
Nuova Gioiese  
Orlandina ASD  
Pomigliano Calcio  
Ragusa Calcio  
S.S. Rende  
Savoia 1908 S.R.L.S.S.D.  
Torrecuso Calcio  
Vibonese Calcio srl